“Rosso Petti di Manciano”: Pecorino Toscano DOP con tris di gusto e qualità 100% Made in Tuscany

Parla 100 per cento toscano il “Rosso Petti di Manciano”, il nuovo Pecorino Toscano DOP del Caseificio Sociale Manciano nato dall’incontro con il Gruppo Petti e OL.MA Collegio Toscano degli Olivicoltori. Il nuovo formaggio porta avanti la tradizione casearia del Caseificio Sociale Manciano, nato nel 1961 in Maremma e da sempre attento a innovazione e qualità, e conta, per il trattamento in crosta, sul doppio concentrato di pomodoro toscano fornito dal Gruppo Petti, leader in Italia nella lavorazione del pomodoro, e sull’olio extravergine di oliva toscano IGP messo a disposizione da OL.MA Collegio Toscano degli Olivicoltori.

“Rosso Petti di Manciano” è stato presentato oggi, mercoledì 27 marzo nella sede di OL.MA Collegio Toscano degli Olivicoltori, a Braccagni, alla presenza dei rappresentanti dei soggetti coinvolti – Carlo Santarelli, presidente del Caseificio Sociale Manciano; Bruno Tuccio, vicepresidente OL.MA. Collegio Toscano degli Olivicoltori e Pasquale Petti, amministratore delegato del Gruppo Petti – Italian Food S.p.A. – prima di lasciare spazio alla degustazione del nuovo Pecorino Toscano DOP prodotto dal Caseificio Sociale Manciano, formaggio a pasta tenera che è possibile conoscere da vicino anche sul sito www.caseificiomanciano.it.

“Il Pecorino Toscano DOP ‘Rosso Petti di Manciano’ – ha detto Carlo Santarelli, presidente del Caseificio Sociale Manciano – nasce per rafforzare il nostro legame con il territorio toscano e porta sul mercato un prodotto 100 per cento naturale, senza conservanti e trattato esternamente con prodotti interamente toscani: il doppio concentrato di pomodoro toscano fornito da Gruppo Petti e l’olio extravergine di oliva toscano IGP messo a disposizione da OL.MA. Collegio Toscano degli Olivicoltori. Ringrazio il Gruppo Petti e OL.MA. per la disponibilità e la collaborazione mostrata fin dalla prima presentazione di questa idea, che vuole dare al nostro formaggio il valore aggiunto di un legame ancora più forte con la Toscana e con le sue eccellenze agroalimentari e garantire al consumatore qualità, trasparenza e continua attenzione per la qualità del nostro marchio DOP”.

“Siamo lieti – ha aggiunto Pasquale Petti, amministratore delegato del Gruppo Petti – Italian Food S.p.A. – di aver preso parte al progetto del Pecorino Toscano DOP ‘Rosso Petti di Manciano’, i cui valori si sposano con quelli del nostro brand Petti e della nostra azienda. Con la nostra linea di conserve di pomodoro 100 per cento toscane prodotte nel nostro stabilimento di Venturina Terme, in provincia di Livorno, abbiamo raggiunto i consumatori di tutta Italia e di vari Paesi nel mondo anche grazie al forte legame con la nostra terra. Costruire sinergie di valore con partner locali, oltre che doveroso, è importante per accrescere la notorietà e il prestigio del nostro territorio di eccellenza”.

“Chiamati in causa per dare vita a questo interessantissimo prodotto – ha aggiunto Bruno Tuccio, vicepresidente OL.MA. Collegio Toscano degli Olivicoltori – siamo stati onorati di far parte del progetto mettendo a disposizione un ambasciatore della toscanità agroalimentare nel mondo, quale è l’olio extravergine d’oliva IGP Toscano. Da molti anni siamo in prima linea per valorizzare questo grande prodotto sui mercati mondiali in cui operiamo e abbiamo accolto con grande entusiasmo un progetto che unisce tre eccellenze del nostro splendido territorio dando vita a un Pecorino Toscano DOP dalle caratteristiche uniche sia sotto il profilo organolettico che per la sua origine, tipicità e tracciabilità”.

By |2019-05-21T16:38:47+02:0027 Marzo 2019|News|0 Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi